Animals: gli animali ragionano meglio degli uomini

Se avete visto anche voi il recente film Pets e siete rimasti delusi perché troppo infantile, non avrete da ricredervi su questa serie animata intitolata Animals. Anch’essa sarà impuntata sugli animali e mostrerà ciò che pensano e cosa fanno durante la loro vita, come i ratti di fogna che vanno a party per tentare di fare figli approcciando le zoccole.
L’avete capita?
Le zoccole, i ratti. Oh oh oh.

Ci saranno episodi con i piccioni e i loro vari problemi familiari, padri sconsiderati e liti tra genitori. Ma anche liete notizie, come il piccione maschio che si sveglia da parte ad una pallina da golf e pensa di essere diventato madre.

Troveremo anche coalizioni come in prigione all’interno del recinto dei cani in un parco pubblico. Dove il protagonista, nuovo della situazione, si dovrà trovare la sua spalla per arrivare a fine giornata.

In un episodio ci faremo trascinare dalla nostalgica storia di due mosche, amici fin dall’infanzia. Cioè più o meno le 9 di mattina. Li vedremo velocemente, affrontare varie discussioni e riappacificamenti in una storia d’amicizia che arriverà fino alla loro vecchiaia.
All’incirca le 6 di sera.

Divertente anche lo spezzone sull’oca che si finge un cigno nero per tentare di infilarsi sotto l’ala di qualche cigna.

Gatti che fumano erba gatta (dal bong), scoiattoli che tentano di uscire dall’albero/condominio abbattuto da un fulmine, cavalli con rimorsi sul fare i propri bisogni in pubblico, tartarughine amiche e pettegole di sempre, tacchini pronti alla vendetta per il giorno del ringraziamento e così via. Tanti sono gli animali di questa simpatica serie animala.
Volevo dire animata. Ma oltre a loro vedremo sullo sfondo anche degli umani, i quali non parlano ma bofonchiano, intenti con le elezioni in corso e i soliti retroscena politici.

I protagonisti in ogni episodio saranno sempre in due, Phil e Mike. Che sono poi i nomi dei creatori.

Che altro dire. Ah sì, guardatela che fa davvero ridere. Una stagione, dieci episodi.

Sponsorizzata da HBO.

Leave a reply

*