Bravest Warriors: coraggiosissimi guerrieri

Se avete un figlio quasi sicuramente conoscerete Adventure Time, la serie animata creata da Pendleton Ward in onda su Cartoon Network che narra le vicende di un ragazzino e il suo cane magico. Ecco, dalla stessa penna uscì qualche anno fa su Youtube una serie chiamata Bravest Warriors.
Questo cartone, così come Adventure Time, sono impostati per essere alla portata di tutti. I bambini ne gioiscono per la fantasia sfrenata e gli strani personaggi che popolano quei mondi assurdi, gli adulti apprezzano la comicità e i sottili riferimenti.

I protagonisti di questa serie sono quattro coraggiosi guerrieri dello spazio che aiutano persone/alieni in difficoltà: Chris, Beth, Wallow e Danny.

Chris, il 16enne leader del gruppo con una cotta per Beth, la ragazza dei Bravest Warriors, che però rimarranno sempre nella cosiddetta friendzone. Wallow è un bestione con un animo docile e gentile, oltre ad avere il suo guantone sinistro piuttosto geloso. Infine Danny è il nerd pirla della compagnia. Ognuno di essi possiede una gemma che se strofinata ne esce il loro spirito guerriero (ape, gatto, aquila e cane) in grado di cambiare forma a piacimento e di grande utilità nelle battaglie.

Altri personaggi ricorrenti sono il tenerissimo Catbug, un incrocio tra un gatto e una coccinella con la voce da bambino.

Impossibear è un orsacchiotto colorato con un atteggiamento impossibile (da cui il nome).

Plum, l’amica sirena di Beth che poi diventerà la ragazza di… no, aspettate. Sto raccontando un po’ troppo. Comunque molto divertente le gare per farla impressionare quando Beth la presenta per la prima volta a Danny e Wallow.


Un personaggio piuttosto strano, forse per via della sua senilità ultra centenaria, è l’Emotion Lord che non vi sto a dire chi sia perché altrimenti vi sputtanerei tutta la serie, ma ogni volta che si vede lui le situazioni possono diventare difficili da capire. Anche per gli stessi guerrieri.

Uno dei miei personaggi preferiti rimane comunque Jelly Kid, questo cosino azzurro che non dice una parola, ma ha il potere di far apparire delle fette di pane facendo un verso con la bocca. Comparirà in un paio di episodi ma lo amo alla follia.

Cavalli paralizzati con poteri mentali ed armature fluorescenti, programmi del computer che prendono vita e diventano un tutt’uno con l’universo, inutili macchine del tempo funzionanti, bagni delle ragazze con ologrammi di unicorni che offrono lattuga burrosa e party a tema. Questa serie è piuttosto malata ma ci piace così.

Sono due le stagioni per ora trasmesse. In attesa di una terza, non vi resta che andare sul canale Cartoon Hangover di Youtube e cercare la voce Bravest Warriors. Ovviamente è in inglese, dunque i casi sono due: potreste farla vedere ai vostri figli così com’è e magari imparate anche voi un qualcosina di inglese che non fa poi così male, oppure potreste cercarla sottotitolata in italiano che quasi sicuramente qualche bravo fan ci avrà già pensato.

Leave a reply

*