Che libro mi porto in vacanza?

Ebbene sì, siamo in quel periodo dell’anno: si imposta la mail di risposta automatica in ufficio, si raccattano tutte le cose che abbiamo lasciato sparse sulla scrivania durante l’anno e via, iniziano le ferie. Per un po’ si stacca dalla routine, dalla corsa per prendere la metro, dalle scadenze, dalle riunioni e dai brainstorming. Questo è il periodo ideale per staccare la spina e per dedicarsi a se stessi; che poi si vada in vacanza, al mare o in montagna, o anche si rimanga in città, quale momento migliore per leggere un po’ di più, magari recuperando quel libro che tanto avremmo voluto affrontare prima, ma che non siamo riusciti nemmeno a comprare, tanto eravamo impegnati? Sicuramente d’estate è una buona idea riprendere i classici che ancora mancano alla nostra lista, perchè la mente sgombra aiuta a comprenderli meglio, però anche nelle opere più recenti possiamo trovare qualche proposta interessante per le nostre letture sotto l’ombrellone. Per questo motivo, ecco i miei consigli su alcuni libri, usciti abbastanza recentemente, che penso possano essere dei validi compagni nelle vostre scampagnate estive.

La mia prima proposta è l’ultimo romanzo della scrittrice israeliana Ayelet Gundar-Goshen, “Svegliare i Leoni”, da cui si vocifera sarà tratta anche una serie tv dall’emittente americana NBC (quella che trasmetteva, giusto per dirne un paio, “Friends” e “ER”, e che quest’anno ha sbancato le candidature agli Emmy con la new entry “This is Us”). Il dottor Eitan Green è una persona onesta e un ottimo medico, impegnato a salvare vite. Una notte, guidando la sua jeep a tutta velocità nel deserto, investe un uomo, un migrante africano. L'uomo è ferito mortalmente e il dottor Green, preso dal panico, fugge. Questa decisione cambierà la sua esistenza per sempre.

Di tutt’altro genere il romanzo d’esordio del giornalista cubano, naturalizzato statunitense, Armando Lucas Correa. “La ragazza tedesca” è infatti un romanzo storico, con una forte componente emozionale. Un racconto diviso in due: prima si parla di Hannah e Leo, due ragazzi tedeschi che si innamorano durante la traversata a bordo del St. Louis, che porta 937 ebrei in America nel 1939. Purtroppo le loro strade sono destinate a separarsi al momento dello sbarco. Molti anni dopo, nel 2014, per il suo decimo compleanno Anna riceve una lettera da una certa Hannah, che dice di essere la prozia da parte del padre che non ha mai conosciuto. La piccola decide così di rintracciare la donna.

Anche per la mia terza proposta si tratta di un romanzo ambientato nel passato, ma molto differente: parlo di “Guglielmo Marconi e l’omicidio di Cora Crippen” di Erik Larson. Come capirete dal titolo, è un giallo, ma anche una biografia in parte; che cosa mai potranno avere in comune il geniale inventore della telegrafia senza fili, Guglielmo Marconi, e Hawley Crippen, il medico americano che uccise brutalmente l’affascinante moglie e scappò in Europa, mettendo in imbarazzo polizia e stampa mondiale? Le storie dei due personaggi si muovono in parallelo, e dopo il ritrovamento dei resti della moglie di Crippen, inizia un’entusiasmante caccia all’uomo, che tiene l’Europa con il fiato sospeso.

La mia ultima chicca per l’estate è la nuova opera di un’autrice che ha riscosso negli ultimi anni molto successo in tutto il mondo, la britannica Zadie Smith, che con il suo “Swing Time” si riconferma una delle voci più interessanti della letteratura al femminile. Le protagoniste sono due adolescenti, Tracey e la narratrice, che crescono nella Londra multiculturale degli anni 80 accomunate, oltre che dal background familiare, dalla passione per la danza. Il futuro spezzerà questa amicizia giovanile, ma nella loro vita adulta non sarà mai dimenticata, e segnerà profondamente entrambe, nel loro desiderio di trovare radici e appartenenza, in un mondo spietato e freddo.

Sicura che i miei consigli possano soddisfare anche i lettori più esigenti, vi invito comunque a leggere durante l’estate qualsiasi cosa vi piaccia, perchè è un’ottima occasione per espandere i propri orizzonti personali. Buone vacanze e buona lettura!

Ayelet Gundar-Goshen, Svegliare i Leoni, Giuntina, 2017

Armando Lucas Correa, La ragazza tedesca, Nord, 2017

Erik Larson, Guglielmo Marconi e l’omicidio di Cora Crippen, Neri Pozza, 2014

Zadie Smith, Swing Time, Mondadori, 2017

 

Leave a reply

*