Modern Family - Le tematiche importanti non sono mai state così divertenti

Modern Family è una serie comica-mockumentary, ovvero una serie tv che vede gli attori come se fossero protagonisti di un documentario riguardante la loro famiglia, mostrando per esempio confessionali e sguardi diretti alla macchina da presa in cerca di complicità con il pubblico.
La serie conta 8 stagioni per un totale di 166 episodi da 22 minuti l’uno. La puntata pilota è stata mandata in onda il 23 settembre 2009. Da quel giorno il successo della serie è aumentato esponenzialmente senza mai perdere lo smalto creativo o senza mai inciampare nella ripetitività delle tematiche trattate.
Nel 2013 è stata la serie più vista al mondo ed il 21 settembre 2016 è andato in onda sulle televisioni americane il primo episodio dell’ottava stagione.

Modern Family ci mostra le caotiche e energiche vite di 12 persone alle prese con gli avvenimenti e gli imprevisti della vita. Sono presenti 3 nuclei familiari:

  • Dunphy, una famiglia composta da 2 genitori e 3 figli:
    Phil, il padre, è un agente immobiliare pieno di iniziativa e di carica motivazionale. Con un passato da cheerleader è il fan numero uno di ogni membro della famiglia. Ha una passione per i trucchi di magia, è di animo buono e non perde occasione per seguire i propri sogni per quanto assurdi possano sembrare agli occhi di tutti. Il suo sogno è riuscire a farsi rispettare e trattare alla pari da Jay, il padre di sua moglie.
    Claire, la madre, lavora nella ditta di suo padre la Pritchett’s Closets & Blinds. Precedentemente casalinga perché non voleva trascurare la sua famiglia, è una maniaca del controllo ed organizzatissima: riesce sempre ad ottenere quello che vuole.
    Luke è il figlio minore, è il meno brillante dei tre ma non perde occasione per sperimentare cose nuove assieme al padre, il suo complice numero uno.
    Alex, la figlia di mezzo, è la più intelligente della famiglia e non manca mai occasione di farlo notare a tutti, mostrando il suo lato sarcastico e smontando le idee degli altri famigliari.
    Haley è la figlia più grande, ingenua e non molto sveglia, è sempre piena di spasimanti che le ronzano intorno.


  • Pritchett-Tucker: Sono una famiglia composta da 2 papà e una bambina adottata in Vietnam.
    Mitchell, fratello di Claire, è un avvocato ambientalista gay con la passione per i musical degli anni ’50. Cinico e moderno, viene da genitori borghesi divorziati,
    Cameron, suo marito, è di origini opposte rispetto a Mitchell, legato di più alla vita rurale, tende ad essere anche più espansivo emotivamente. Insieme rappresentano l’unione di due mondi complementari: i ruoli nella coppia si invertono a seconda delle situazioni e grazie a questo si compensano a vicenda. Lily è la loro figlia adottiva vietnamita, ha un carattere forte e sa il fatto suo. Nella coppia le tematiche omosessuali vengono un po’ sacrificate per fare spazio allo stereotipo familiare più comune: analizzando a fondo i due papà si può notare che non c’è una vera e propria profondità di narrazione che riguardi le dinamiche della coppia gay, ci si concentra maggiormente sull’aspetto comico della coppia e della famiglia in sé senza mai inoltrarsi in quello che è l’aspetto intimo dei personaggi (cosa che è più evidenziata in Phil e Clair e Jay e Gloria); ma nonostante questa lieve lacuna non mancano le situazioni ambigue più divertenti e particolari che vi faranno affezionare a loro come a qualunque altro personaggio della serie.

  • Pritchett: la famiglia multietnica della serie.
    Jay, padre di Claire e Mitchell, reduce di un divorzio si è risposato con Gloria, una giovane donna colombiana che ha cresciuto da sola suo figlio Manny.
    Nel complesso sono una famiglia molto colorata e attaccata alle proprie radici, presenta l’unione di due stereotipi, uno legato alla fama dei colombiani ed uno al sogno americano, due mondi che si sono sposati perfettamente in una casa piena di prese di posizione, discussioni e comicità che mirano a ribaltare il semplice stereotipo elevandolo ad una critica sociale.

Ma cos’è veramente Modern Family?
Non è semplicemente una serie comica, è molto di più. E’ un luogo di ritrovo per trattare temi sociali attualissimi in chiave comica. I pregiudizi vengono smantellati con la semplicità di una battuta per costituire una morale che spesso ci sfugge o che nella quotidianità siamo troppo presi a criticare. La serie segue le mode sociali, sviluppandole e inserendole nel contesto familiare di tutti i giorni.
Modern Family brilla per la costruzione minuziosa delle situazioni e la creatività dei dialoghi, i quali contengono centinaia di giochi di parole, battute e scherzi che non stancano mai e danno una caratterizzazione unica ad ogni personaggio, permettendoci di affezionarci ad ogni componente della famiglia come se facessimo davvero parte del gruppo Pritchett-Dunphy.
Ci sono davvero tutti i motivi per apprezzare un’ opera così fedele alla società moderna, sia come passatempo che come critica sociale a tematiche sempre attuali, presentando una comicità di altissimo livello.

Leave a reply

*