Mr Pickles: la terza stagione del cagnolone con la cuccia piena di sangue e ossa

La aspettavo con trepidazione ed eccola arrivare. E purtroppo già finire. Mr Pickles, il cane dalle sfaccettature sataniche riappare sul canale di Adult Swim portandosi 10 nuovi episodi.

Per chi non conoscesse Mr Pickles si tratta di un cane molto intelligente a cui piacciono i pickles, così chiamati i cetriolini sottaceto in America. Le sue peculiarità sono quelle di essere satanista, di avere un antro segreto sotto la sua cuccia con fiumi di sangue e schiavi con modificazioni corporali estreme, di far impazzire il nonno del suo padroncino e volersi scopare la mamma del suo padroncino. Ovvio, vuole molto bene al suo padroncino Tommy e chiunque osa mettergli i bastoni tra i tutori per le gambe rischia di venire aperto in due, svuotato delle propria interiora ed essere usato come costume di carnevale o come decorazione per la sua tana.

In questa stagione viene innanzitutto svelato ciò che il finale della seconda presentava, mostrando il vero volto di Steve, lo schiavo personale e fidato di Mr Pickles. Non sto qui a dirvi di chi si tratta, né tantomeno che cosa succede poi, però vi anticipo che questa stagione verrà leggermente rinnovata nella storia. Cose come Tommy che va finalmente a scuola e magari impara qualcosa, così la smette di essere così imbecille. Vedremo un episodio che seguirà parodicamente il film di Tarantino, Django Unchained. Vedremo lo sceriffo perdere la verginità con… no, questo non posso proprio dirlo, vi toglierei il meglio. Vedremo come sempre Bigfoot fare sesso con diversi animali. Vedremo Tommy fare amicizia con delle scarpe robotiche che si chiamano SHOES. Vedremo la più bella della classe farsi crescere un brufolo così grosso da coprirle l’intero corpo e diventare lei stessa un brufolo gigante. Vedremo ragazzini guardare cartoni animati che spingono a drogarsi e drogati fatti di droga che scrivono cartoni inerenti a delfini poliziotto che si drogano.

Dunque, a parte le stravaganti idee senza contegno dei due creatori Will Carsola e Dave Stewart, Mr Pickles si troverà ad affrontare le classiche scene di omicidio e abuso di cadaveri come nelle precedenti stagioni, con quel pizzico di folklore tipico dei satanisti, quindi sempre col sorriso sul muso e con tanta energia e vitalità che ti vien quasi voglia di associarti al lato oscuro e vivere in una casa fatta di corpi decomposti.

Dunque non indugiate oltre e andate a guardarvi questa serie sconsigliata ai testimoni di Geova, ma che vi può dare consigli su come affrontare questi suonatori di campanelli che mi svegliano la mattina per lasciarmi i loro volantini del cazzo. E se per caso non avete ancora visto Mr Pickles… è meglio per voi sbrigarvi e recuperare questa serie pazzesca.

Ah giusto, e buona Pasqua a tutti.

Leave a reply

*