Trashick, una festa per tutti i gusti

Trashick compie 5 anni, ma cos’è Trashick?

Possiamo parlare di una serata a tema, come ne girano molte in questo periodo: balcaniche, anni 50, truzzo party e chi più ne ha più ne metta. E allora cos’ha Trashick di diverso? Semplice, non ha un tema; ogni volta siamo catapultati in uno scenario diverso.

La forza di questo team è la creatività: trasformisti dj che incantano la folla con idee originali, musica sempre diversa, senza seguire la moda, ma creandola, accontentando tutti, senza mai dimenticare che la parola d’ordine è Trash! (Le Freak, C'est Chic).

Dopo anni di gavetta tra feste private, ormai il loro nome è un simbolo di divertimento nella vita notturna milanese; sono ad esempio ospiti fissi al Magnolia (Circolo Arci di Segrate-Mi), che gli permette di esibirsi davanti a centinaia di persone, ottenendo sempre un gran successo.

Lady Violet, Vanille Superstar, Steph Orkid e Duke O sono i protagonisti di questo progetto che in poco tempo sta invadendo tutta l’Italia.

Bisogna prepararsi per le loro serate, prepararsi a divertirsi lasciando ogni inibizione; combatteremo con i cuscini, diventeremo zombie, ci trasporteranno all’interno dei videogiochi o in un freak show dal gusto anni 50, saremo in mezzo a una sparatoria di colori fluo e molte altre cose assurde, tanto assurde da essere davvero troppo emozionanti per non divertirsi. Il tutto sempre al massimo del volume con musica spacca timpani, allestimento a tema curatissimo, luci, colori, costumi.

Preparatevi a essere trasportati in un altro mondo, o ad essere un’altra persona per una notte. Loro sono Trashick e ti accompagneranno in una nuova esperienza.

(riprese di Paolo Schorli Fantinato)

Leave a reply

*